TraduzioniCategoria: LatinoL’imperatore Tiberio
Marius ha chiesto 2 anni fa

Claudius Tiberius, Liviae filius, imperavit annos viginti tres. Iste, quia Claudius Tiberius Nero dicebatur, Caldius Biberius Mero, propter vinolentiam, ioculariter nominatus est. Satis prudens in armis satisque fortunatus sub Augusto fuit; itaque non immerito reipublicae dominatus ei commissus est; eloquio clarior sed ingenio pessimus, trux, avarus, insidiosus, repentinis responsionibus aut consiliis melior quam meditatis.
Ab eo remotus est a regno Archelaus, Cappadocum rex, et Cappadocia in provinciam redacta; Getulorum latrocinia repressa. Immani furore insontes atque noxios milites inconsiderate punivit, ob quam iniquitatem, cum militiae artes resolutae essent, Armenia a Parthis, Moesia a Dacis, Pannonia a Sarmatis, Gallia a finitimis gentibus expoliatae sunt. Ipse, post octogesimum octavum annum et mensem quartum, insidiis Caligulae exstinctus.

L’imperatore Tiberio
1 Risposte
Rina ha risposto 1 anno fa

Claudio Tiberio, figlio di Livia, governò per ventitré anni. Costui, poiché era chiamato Claudio Tiberio Nerone, a causa del vizio di bere, era soprannominato scherzosamente Caldio Biberio Ubriacone. Fu abbastanza prudente nelle armi e abbastanza fortunato sotto Augusto; così non a torto gli fu affidato il governo dello stato. Molto famoso per l’arte del parlare ma fu pessimo per l’ingegno, truce, avaro, insidioso, più abile nelle risposte rapide o nelle decisioni che nelle meditazioni. Archelao, re dei Cappadoci, fu cacciato da lui dal regno, e la Cappadocia fu ridotta a provincia; furono repressi i saccheggi dei Getuli. Per uno spietato furore punì sconsideratamente i soldati innocenti e colpevoli; per questa ingiustizia, poiché furono indebolite le abilità della milizia, l’Armenia fu saccheggiata dai Parti, la Mesia dai Daci, la Pannonia dai Sarmati, la Gallia dai popoli confinanti. Lui stesso, dopo ottantotto anni e quattro mesi fu ucciso da un tradimento di Caligola.  

Risposta perL’imperatore Tiberio