TraduzioniCategoria: LatinoSvetonio – De vita Caesarum – Divus Iulius – XVI
Rina ha chiesto 4 anni fa

Ceterum Caecilio Metello tribuno plebis turbulentissimas leges adversus collegarum intercessionem ferenti auctorem propugnatoremque se pertinacissime praestitit, donec ambo administratione rei publicae decreto patrum submoverentur. Ac nihilo minus permanere in magistratu et ius dicere ausus, ut comperit paratos, qui vi ac per arma prohiberent, dimissis lictoribus abiectaque praetexta domum clam refugit pro condicione temporum quieturus. Multitudinem quoque biduo post sponte et ultro confluentem operamque sibi in adserenda dignitate tumultuosius pollicentem conpescuit. Quod cum praeter opinionem evenisset, senatus ob eundem coetum festinato coactus gratias ei per primores viros egit accitumque in curiam et amplissimis verbis conlaudatum in integrum restituit inducto priore decreto.

Svetonio – De vita Caesarum – Divus Iulius – XVI
1 Risposte
Rina ha risposto 4 anni fa

Del resto insistentemente si segnalò come sostenitore e propugnatore di Cecilio Metello, tribuno della plebe, che contro l’opposizione dei colleghi proponeva leggi molto sediziose, finché entrambi per decreto dei senatori non erano stati banditi dal governo della repubblica. Inoltre, niente meno, osò restare in carica e amministrare la giustizia; quando venne a sapere che erano pronti quelli che lo avrebbero allontanato con la forza delle armi, congedati i littori e gettata via la pretesta, di nascosto si rifugiò in casa per starsene tranquillo a causa della condizione del periodo. Due giorni dopo fermò anche una massa di persone che affluiva spontaneamente e di propria iniziativa e tumultuosamente offriva la possibilità a lui stesso di poter conservare la carica. Poiché ciò era avvenuto inaspettatamente, il senato convocato  frettolosamente per quella stessa moltitudine, rese grazie a lui attraverso gli uomini più illustri e invitatolo nella Curia e lodatolo con parole molto rispettabili, annullato il precedente decreto, ristabilì la condizione precedente.

Risposta perSvetonio – De vita Caesarum – Divus Iulius – XVI