TraduzioniCategoria: LatinoCesare non si curava dei presagi negativi
Pasquale ha chiesto 11 mesi fa

Proximis mortis suae diebus, haruspex Spurinna qqCaesarem hostias immolantem monuit ut caveret periculum, quod non ultra Martias Idus proferretur. Pridie autem easdem Idus “avem regaliolum” se inferentem in Curiam Pompeianam cum laureo ramulo volucres varii generis ex proximo nemore prosecutae sunt et ibidem discerpserunt. Ea autem nocte, Caesar vidit per quietem se ipsum supra nubes volitare et dexteram cum Iove iungére. Eadem nocte Calpurnia, uxor eius, imaginata est fastigium domus conlabi maritumque in gremio suo confodi. Ob haec simul et ob infirmam valetudinem Caesar diu cunctatus est an se contineret domi, tandem quinta fere hora progressus est ad Curiam. Dein plurimis hostiis caesis, cum litare non posset, introiit Curiam, spreta religione, Spurinnamque irridens et ut falsum arguens, quod sine ulla sua noxa Idus Martiae adessent, quamquam ille diceret eas quidem venisse, sed nondum praeterisse.

Cesare non si curava dei presagi negativi
1 Risposte
Rina ha risposto 11 mesi fa

Nei giorni precedenti alla sua morte, l’aruspice Spurinna ammonì Cesare che offriva dei sacrifici, di guardarsi dal pericolo che si prospettava non oltre le Idi di marzo. Alla vigilia poi di queste stesse Idi, uccelli di vario genere inseguirono da un bosco vicino uno scricciolo, che si infilò con un ramo di alloro nella Curia di Pompeo, e proprio lì lo divorarono. In quella stessa notte, Calpurnia, sua moglie, sognò che crollasse il tetto della casa e che il marito fosse trafitto sul suo grembo. Per questi motivi e allo stesso tempo per uno stato di salute malandato, Cesare esitò a lungo se restare a casa, infine all’ora quinta circa si avviò alla Curia. Poi, sacrificate diverse vittime, nonostante non potesse ottenere presagi favorevoli, disdegnato il presagio celeste, entrò nella Curia, deridendo anche Spurinna ed accusandolo di falsità, poiché le Idi di marzo erano arrivate senza suo danno; però quello disse che quelle erano certamente venute, ma non erano ancora passate.

Risposta perCesare non si curava dei presagi negativi